La maglia modulare

Lavorare su moduli permette di gestire il lavoro in piccoli pezzi e creare effetti colorati particolari senza dover utilizzare più di un colore alla volta. Con il mio approccio personale si possono creare moduli concentrici senza lavorare in tondo, con maglie vive su tutto il perimetro, in modo da non dover mai riprendere maglie dai vivagni, e lavorare in modo continuo, tagliando il filo il meno possibile. Con questa tecnica ho lavorato i miei scialli Gocce, Nereid, Vanishing Point e City on Fire e il mio scaldacollo Urban Frieze.

Docente

Dove

Sala Armonia

Quando

Domenica 13 settembre – ore 09.00

COSA SI IMPARA

  1. Concetto di fondo: come si crea una forma con aumenti, diminuzioni e ferri accorciati.
  2. Avvio di un modulo, dimostrazione di alcune tecniche di avvio provvisorio;
  3. Impostazione del modulo, dimostrazione di alcune tecniche per eseguire i ferri accorciati con pro e contro;
  4. Parte inferiore del modulo, diminuzioni e creazione della forma;
  5. Parte superiore del modulo, aumenti e conclusione della forma;
  6. Come proseguire il lavoro dopo aver terminato il modulo (avvio di un nuovo modulo, unito o separato, istruzioni su come unire moduli creati separatamente);
  7. Partecipando a questo corso, si creerà un modulo singolo, e verranno date le istruzioni per poter terminare il progetto in autonomia.

CONOSCENZE RICHIESTE

Avvio provvisorio, legaccio, aumenti e diminuzioni base. Molta apertura mentale. Non sono invece strettamente necessari i ferri circolari.

Corso di livello: Intermedio

MATERIALE DA PORTARE

  • Ferri del calibro preferito.
  • Filato appropriato ai ferri in due o più colori.
  • Un paio di marcapunti

COMPITI A CASA

Nessuno

COSTI

Euro 42.00