Il Maglione Gansey

Con il termine Guernsey, o Gansey, si indica un maglione indossato da pescatori e marinai inglesi a partire dalla metà del 1800. Questo tipo di pullover si diffuse anche in Scozia, Cornovaglia, e poi in Olanda. Il Guernsey era lavorato in tondo, a partire dal bordo inferiore; la forma era squadrata, la spalla a trapezio (dropped shoulder).

Docente

Dove

Sala Loggia

Sala Loggia

Quando

Sabato 12 settembre – dalle 16.00 alle 17.30

Domenica 13 settembre – dalle 09.00 alle 10.30

COSA SI IMPARA

In questa lezione ci soffermiamo brevemente sulla nascita di questo capo da lavoro, per poi passare a scelta dei materiali, costruzione, vestibilità e sagomature, per capire come adattarlo al gusto odierno. Nella dispensa che vi verrà consegnata troverete anche un’utile bibliografia. Saranno a disposizione per la lezione due prototipi realizzati da Maria, uno in taglia adulto da donna, l’altro in miniatura. Per chi volesse provare a fare il tassello tipico del sottomanica del maglione Gansey potrà iniziare un campione a casa che poi completerà durante il corso. Il campine da portare sarà in tondo, di 30 maglie a coste 1/1. L’insegnante porterà inoltre un cappello decorato dai tipici punti Gansey, del quale avrete le istruzioni per poterlo realizzare in seguito a casa, anche come campione per il vostro maglione.

CONOSCENZE RICHIESTE

Diritto, rovescio, gettato e saper usare i ferri circolari.

MATERIALE DA PORTARE

Filato dk, ferri adatti al filato e il campione per lavorare il tassello e i punti.

COMPITI A CASA

Indicazioni per realizzare un campione che verrà utilizzato per lavorare il tassello:

  1. Filato e ferri: filato dk di un colore e ferri adatti alla sua lavorazione (4-5)
  2. Avviare 30 maglie
  3. Lavorare in tondo a coste 1/1 per 5 giri
  4. Non tagliare il filo

COSTI

Sponsorizzato da