Il pizzo a maglia

Dopo una breve introduzione storica sull’evoluzione del pizzo a maglia in Europa, il lavoro si svolgerà secondo una serie di unità per imparare ad usare il pizzo nei propri progetti

Docente

Dove

Sala Loggia

Quando

Sabato 25 aprile – ore 09.00

COSA SI IMPARA

  1. Panorama dei “ferri del mestiere”
  2. Equilibrio tra gettati e diminuzioni
  3. Le diminuzioni orientate in teoria e in pratica
  4. Leggere un grafico di pizzo (simboli e abbreviazioni più comuni)
  5. Individuare e correggere gli errori
  6. Maglie estoni (gathered stitches e nupps) e pizzo perlato
  7. Messa in forma del pizzo

CONOSCENZE RICHIESTE

Dritto e rovescio

MATERIALE DA PORTARE

  • un resto di filato di peso lace o fingering
  • ferri della taglia adeguata (orientativamente 3,5 mm per il lace e 4 mm per il fingering)
  • perline di taglia 6/0 o 8/0
  • uncinetto da 0,75 mm (opzionale).

COMPITI A CASA

Nessuno

COSTI E MODALITA’ DI ISCRIZIONE

Euro 42.00

Sponsorizzato da